Tra bosco e leggenda

I

eri, accompagnati dal nostro Olp, abbiamo percorso il sentiero 310. Armati di cartina e GPS siamo partiti da Orvinio (località Pratarelle). Dopo aver attraversato un grande prato ci siamo addentrati nella zona boschiva.

Qui, è stato possibile ammirare da diverse prospettive il Fosso dell'Immaginata caratterizzato, in questo particolare periodo dell'anno, dalla presenza di molti girini.

Dopo una breve sosta, abbiamo ripreso il cammino giungendo al "ginocchio di bue" (originale deformazione di una roccia alla quale è legata anche una leggenda).

Dopo qualche chilometro siamo giunti a Scandriglia. Nonostante il caldo anche questa è stata una bella avventura accompagnata, come spesso accade, da divertimento e soddisfazione.

Serena Pietrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.