Campotosto-Amatrice: tra i giganti dell’Appennino

I

l servizio civile del 2019 è partito con il piede giusto. La prima esperienza sul territorio è stata nelle terre che ospitano i massicci più alti dell'Appennino Centrale.

Siamo partiti da Campotosto (AQ) in direzione di Amatrice (RI) per percorrere e descrivere una delle tappe del Cammino naturale dei parchi. In questa esperienza si sono uniti a noi due OLP del parco dei Monti Simbruini, Sebastiano e Francesca. La tratta è stata principalmente in discesa costeggiando le ripide pendici dei monti della Laga, scendendo poco alla volta in direzione di Amatrice.

A metà percorso abbiamo incontrato le tracce di chi le montagne le vive da sempre e trova nelle sue acque e piante il suo habitat perfetto.

Arrivando a metà giornata la fame comincia a farsi sentire e di decidiamo di fermarci qualche minuto per gustarci i nostri panini che in montagna,a quella altezza, acquistano un sapore del tutto eccezionale… sarà mica la fame?

Dopo questa meritata pausa si riparte  costeggiando boschi fino ad arrivare alla strada asfaltata che ci porterà fino al centro di Amatrice dove ci aspetta una rigenerante merenda, prima di ripartire.

Federico Natali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.