Lungo la fine della via dei lupi..o quasi!

A

vete presente il panorama classico di uno scorcio alpino? Estremamente bello...fa quasi strano immaginarselo nel centro Italia, fra Lazio e Abruzzo.

Quel che ti aspetti di vedere solo in foto, te lo può offrire anche l’Appenino centrale…più specificatamente nella tappa 11 de “La Via Dei Lupi” che attraversa i paesaggi naturalistici fra Pescasseroli, sede del PNALM Abruzzo e San Donato, una piacevolissima realtà dei paesi che l’Abruzzo stesso può offrire appena fuori dal Parco.

Parlavo di scorcio alpino perchè lungo il cammino si passa da valli circondate da faggete ai piedi di valichi montani, a pinete da attraversare che si erigono sopra i tetti di San Donato.

Un'esperienza fantastica specie perchè quando inizi un percorso (Sentiero D5), sei consapevole che in quel momento i tuoi occhi e le tue orecchie valgono molto di più di quando le usi giornalmente...

...siamo abituati a vedere persone e ad ascoltare discorsi mentre in quel caso, vediamo i boschi e ascoltiamo le montagne.

Ancor più bello è quando camminando, incontri nei punti più riparati dal sole e più alti, la neve…perchè ti accorgi che i tuoi scarponi sono passati vicino altre impronte e stanno seguendo percorsi che già altre creature hanno attraversato nel tempo più recente: cervi, lupi, volpi.
E’ stata una fortuna poi, poter vedere per ben due volte, il cervo; prima in un gruppo di tre esemplari ed una seconda volta singolarmente.
Non solo natura ma anche cenni storici fra la montagna: nel percorso che nella parte finale ci porta a San Donato, i nostri scarponi sono passati in quel che era un sentiero militare costruito durante le guerre cui il nostro Paese ha preso parte che si protrae fin dentro la pineta che precede il fine tappa (Sentiero P1).

Una tappa ed un percorso molto impegnativi anche perchè nel tratto finale il tempo non ci ha assistiti…

...ma giunti al fine tappa nella campagna montana di San Donato, siamo stati accolti dalla struttura "Le Case Marceglie" dell'amica Elisa, fra formaggi DOP, affettati nostrani, dolci fatti in casa e qualche chiacchiera e risata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.