Cod Prog PTCSU0005920012494NXXX - 12 mesi

Rete Plastic Free: educazione ambientale e sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti in plastica

L

a corretta gestione dei rifiuti riveste un ruolo centrale nella politica ambientale di un territorio, ed è una delle sfide da vincere della società contemporanea. La produzione dei rifiuti e la promozione di pratiche di riduzione, riuso, riciclo, sono infatti cruciali per la sostenibilità dei modelli di sviluppo, la salute pubblica e sicurezza dei cittadini. (OBIETTIVO GENERALE)

OB1: Potenziare la rete già esistente sul territorio dei soggetti interessati al tema della sostenibilità ambientale, compresi gli esercizi commerciali

Attività Principali

OB2: Creare una rete di punti informativi con operatori dedicati a partire dalla rete di accoglienza delle aree naturali protette

Nel pieno rispetto della normativa di riferimento, per una organizzazione ottimale del servizio, agli operatori volontari potrebbero essere richieste le seguenti condizioni e disponibilità:
  • Orientativamente la fascia oraria di servizio potrà essere inclusa dal lunedì al venerdi dalle 7.30 alle 18.00. A tal fine viene chiesta disponibilità alla flessibilità oraria e all’eventuale turnazione. In caso di partecipazioni a manifestazioni l’attività potrà essere svolta anche di sabato e domenica o nei giorni festivi oltre che in orario serale. Sempre nelle predette occasioni può essere necessario svolgere spostamenti e missioni anche in luoghi diversi dalla sede del servizio, necessari all’attuazione del progetto.
  • Rispettare gli orari di apertura e chiusura dei punti informativi
  • Viene altresì richiesta la disponibilità alla guida di autoveicoli messi a disposizione dell’Ente se in possesso di patente di tipo B.
  • Nella attività a contatto con gli utenti si richiede sensibilità, delicatezza, pazienza e propensione ai contatti umani, oltre che al rispetto dei regolamenti degli enti e della privacy delle persone con cui si viene in contatto
  • Si richiede una buona predisposizione e volontà al lavoro fisico e all’aria aperta
  • Esibire il cartellino di riconoscimento, specifico del volontario di servizio civile

OB3: Insistere sulla connessione tra politiche pubbliche, stili di consumo personali e tutela del territorio, con particolare riferimento ai rifiuti in plastica

Gli OLP (Operatori Locali del Progetto)

Lorenza Accettella

OLP sede Casa del Parco - Roma (PNR Appia Antica)

Umberto Antonelli

OLP sede Porta del Parco - Subiaco (PNR Monti Simbruini)

Massimo D’Orazio

OLP sede Area Ambiente - Comune Guidonia

Pasquale Grella

OLP sede Casale ex Mulino - Roma (PNR Appia Antica)

Roberto Pietrosanti

OLP sede Centro Visita - Marcellina (PNR Monti Lucretili)

Gianluca Segatori

OLP sede Comune di Subiaco

Moduli della formazione specifica
  1. Accoglienza e presentazione reciproca
  2. Aree protette, punti informativi, biblioteche e musei
  3. Educazione ambientale ed educazione alla cittadinanza
  4. Animazione del territorio e coordinamento territoriale
  5. I protocolli di segnaletica CAI
  6. Sviluppo sostenibile e comportamenti individuali
  7. Modulo Rifiuti
  8. Cartografia, orientamento e sicurezza in montagna
  9. Nozioni di base sulla creazione e gestione di un sito web e/o Blog e/o Banca dati
  10. Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *