Il ritorno del grano a Moricone: la semina

Il Giorno 5 gennaio, noi volontari del Servizio Civile Universale, abbiamo portato avanti il lavoro al progetto “Sapori, saperi e semi del territorio” presso il terreno di Moricone che avevamo predisposto per la semina. 

Avendo previsto di seminare a mano ed essendo il terreno esteso circa 1/4 di ettaro, si sono uniti a noi i volontari del gruppo di Vicovaro e del gruppo di lavoro del Cesc Project per darci una mano. 
 
Abbiamo seminato circa 75 kg di miscela di grani teneri antichi (Gentil Rosso e Frassineto), che mieteremo per luglio e non utilizzando antiparassitari il nostro grano sarà completamente biologico. 
Grazie alla giornata soleggiata è stato possibile goderci una meritata merenda ed abbiamo colto l’occasione per far sperimentare ai nostri colleghi la degustazione dell’olio, per cui eravamo stati formati durante le ore di servizio civile presso la nostra sede di Moricone. Abbiamo concluso la degustazione con pane, olio e pomodoro e proponendo ai colleghi la ricetta della famosa nocciolata, a base di cacao, nocciole, zucchero ed olio. 
 
Rifocillati ci siamo rimessi a lavoro, per smuovere la terra e far sì che i semi potessero penetrare nel terreno.
A pochi giorni dalla semina abbiamo constatato che effettivamente i semi già stanno germinando e questo ci fa ben sperare nella riuscita del nostro intento, quello di riportare il grano a Moricone. 
 
Fulvia, Pamela, Vera, Luca
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *