SCU in Aree Protette e Borghi

Liberazione rapaci alle Pratarelle

N

on capita tutti i giorni di vedere da vicino dei rapaci e avere la possibilità di assistere al momento del rilascio in natura, proprio perché sono animali difficili da avvistare. Noi abbiamo avuto questa occasione, ieri 9 agosto, nel corso di una giornata didattica, volta a mostrare ai bambini scout di Roviano questo momento particolare presso la località Le Pratarelle, tra Scandriglia e Orvinio, in provincia di Rieti. Sono stati liberati alcuni rapaci notturni e diurni: due assioli, due civette e quattro gheppi precedentemente curati e gestiti dal Parco Faunistico Piano dell’Abatino, sito in Comune di Poggio San Lorenzo (Ri).

I ragazzi e le ragazze erano molto entusiasti per aver avuto la possibilità di osservare da vicino questi animali eleganti e molto attivi.
Successivamente alla liberazione la giornata di noi volontari del Servizio Civile è stata dedicata al monitoraggio degli anfibi presso uno dei fontanili in quota in montagna, dove è stata attestata la presenza di alcune specie di tritoni, di ululone dal ventre giallo e della rana italica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.