Non volevamo più scendere dalla montagna!

N

ella giornata del 9 febbraio 2022 noi ragazzi del progetto “raccontare i parchi e i borghi” (Jacopo Cruciani & Daniele Giardini) del servizio Civile nella sede di Moricone, insieme ad alcuni dei volontari di Vicovaro dei progetti “CNP e Via Dei Lupi” (Giulia Perna) e “sport e cultura montana” (Sara Ludovici e Federico Fratini) con i rispettivi Olp,

ci siamo recati alla Cimata di Percile, per ripulire l’ultimo tratto che rimaneva da sistemare del sentiero “320”, anche parte della seconda variante della “Via Dei Lupi”.

Mentre alcuni di noi si sono occupati della pulizia del sentiero attraverso l’uso di due forbicioni, altri hanno ridipinto le vecchie bandierine della segnaletica rovinatesi col tempo, e aggiunte delle nuove, al fine di indirizzare al meglio i viandanti.
Sebbene la fatica sembrava stesse prendendo il sopravvento non ci siamo arresi, rincuorati dai panorami che ci offriva il paesaggio.
Sicuramente vi starete chiedendo perché fare questo lavoro non poco difficile, ma la risposta è semplice: abbiamo a cuore il nostro territorio, che è proprio lì, appena fuori la porta di casa, e per farlo al meglio sono necessarie manutenzione, cura e promozione del grande bene comune che è la rete dei sentieri.

“Era già l’ora che volge il disìo, ai navicanti e ‘ntenerisce il còre.” Dante Alighieri, Purgatorio Canto VIII

Sedi di Moricone e Vicovaro, nel Parco dei Monti Lucretili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.