SCU in Aree Protette e Borghi

Visita al Museo Naturalistico di Capranica

Il Cammino Naturale dei Parchi, mentre attraversa aree protette ed altri luoghi naturali,  ci conduce alla scoperta di borghi antichi.

Capranica Prenestina, situato lungo la quarta tappa, è uno di questi e racchiude tra i suoi stretti vicoli una bellezza inaspettata.

La nostra attenzione è stata subito catturata da un’opera scultorea: un progetto di valorizzazione realizzato in collaborazione con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone. 

L’installazione è formata da una base in botticino su cui sono fissate delle raffigurazioni di animali in marmo di Carrara. La sua peculiarità è la rappresentazione delle diverse fasi della lavorazione della pietra, dal blocco grezzo fino alla levigatura.

Dopo un breve giro nel paese ci siamo dedicati alla visita del prezioso centro museale. 

Ad accoglierci abbiamo trovato la Direttrice del Museo Naturalistico dei Monti Prenestini assieme ad un volontario SCU che hanno reso questa giornata ancor più coinvolgente.

Il Museo, attraverso la conoscenza del territorio delle tradizioni che lo caratterizzano, mira a formare una coscienza ecologica ed ambientale. 

Questo è impostato infatti come uno strumento didattico ed educativo grazie alla presenza dei diorami: raffigurazioni degli habitat tipici dei Monti Prenestini, dal pascolo al bosco, passando per gli ambienti di acqua dolce fino ad arrivare alle grotte carsiche e alle falesie calcaree. 

 

 

Sono inoltre presenti delle postazioni multimediali che consentono di dare uno sguardo ravvicinato alla collezione tassonomica e di aumentare il coinvolgimento attivo dei visitatori.

 

Sulla via del ritorno abbiamo fatto una piccola sosta a Guadagnolo, dove abbiamo pranzato ammirando il panorama ai piedi della sua maestosa falesia.

Articolo e foto di : Diletta Di Nuccio e Cecilia Bignardelli

Sede di Albano Laziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.