SCU in Aree Protette e Borghi

Occhi al Cielo

Così come l’Aquila reale (Aquila chrysaetos) ha iniziato il suo periodo di cova, anche altri rapaci sono nel pieno del loro ciclo riproduttivo. Noi Operatori Volontari del S.C.U. stiamo monitorando in particolare i Falchi pellegrini (Falco peregrinus). Nel Parco dei Monti Lucretili ci sono varie coppie di falchi, e noi, tra marzo ed aprile, siamo andati a monitorare nei siti di nidificazione già noti nei comuni di Montorio Romano, Licenza e Marcellina

Il 02/03/2022 abbiamo osservato con i nostri occhi l’accoppiamento dei Falchi pellegrini nidificanti a Montorio Romano; siamo stati molto fortunati e difatti nelle settimane successive abbiamo osservato il maschio e la femmina darsi il cambio per la cova.

Negli altri siti purtroppo non abbiamo trovato la stessa situazione: a Licenza, con nostra sorpresa, abbiamo osservato una coppia di Corvi imperiali (Corvus corax) avviare la nidificazione sulla stessa parete rocciosa, con grande agitazione dei Falchi pellegrini. Ci ritorneremo sperando che anche la coppia di falchi, sia riuscita a nidificare, nonostante la rivalità territoriale con i Corvi, e che sia stata quindi possibile la loro convivenza con questa “new entry”, preziosa in termini di biodiversità per i Monti Lucretili.

Infine a Marcellina siamo riusciti ad osservare vari rapaci: il Biancone (Circaetus gallicus), detto anche l’aquila dei serpenti, per la sua predilezione per i rettili come risorsa trofica, osservato in atteggiamento di caccia; la Poiana (Buteo buteo), i Falchi picchiaioli (Pernis apivorus) e la coppia dei Falchi pellegrini; non abbiamo tuttavia riscontrato nessun comportamento di cova. 

Torneremo sicuramente a monitorare queste situazioni per scoprire come si sono evolute, con la speranza che anche queste altre coppie abbiano nidificato.

 


13.04.2022  Giorgia Bertagni, Flavia Maresca, Francesco Libero Pirro, Pietro Squilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.